Sito Bersaglieri Bovolone

Vai ai contenuti

Menu principale:


La Storia della Sezione Bersaglieri di Bovolone (VR)
" M.A. A. Bezzetto"

Nel lontano 1930 i Bersaglieri di Bovolone (VR) figuravano come sottosezione dell'Associazione Nazionale Bersaglieri.
La Sottosezione aveva sede a Bonavicina di S Petro di Morubio (VR) con Presidente il Bersagliere Giovanni Marcati appartenente al glorioso Ottavo Battaglione Bersaglieri di Verona.
Marcati inaugurò il primo labaro dell'Associazione Bersaglieri della Bassa Veronese che comprendeva i paesi di Bovolone, San Pietro di Morubio, Isola Rizza e Roverchiara. Il 3 ottobre 1940, nel mezzo della seconda guerra mondiale, il Presidente della Sezione Giovanni Marcati scomparve a seguito di una malattia.
Con la scomparsa di Marcati l'attività della Sezione fu sospesa, riprese nel 1951 con l'arrivo a Bovolone del Capitano dei Bersaglieri Giuseppe Sessa di origini siciliane. Egli aveva svolto servizio militare presso l'Ottavo Battaglione Bersaglieri di Verona e terminata la seconda guerra mondiale si fermò nel Comune di Bovolone, ove stabilì la sua residenza. Giuseppe Sessa Maestro di scuola elementare a Bovolone, passeggiando per le vie di Verona, incontrò il Bersagliere Passarini Arrigo suo ex commilitone al quale confidò di voler ricostituire l'Associazione Bersaglieri di Bovolone, il 23 maggio del 1953, con uno storico Raduno Bersaglieri, nacque ufficialmente la Sezione Bersaglieri di Bovolone, venne intitolata alla memoria del Bersagliere Amedeo Bezzetto, scomparso nella fredda Russia durante la seconda guerra mondiale. Il Labaro della Sezione venne portato alla presenza di Monsignor Pezzo per la benedizione dalla vedova Bezzetto. L'Associazione di Bovolone dopo soli due anni,contava 70 Bersaglieri iscritti.
Negli anni successivi i Presidenti della Sezione Bersaglieri di Bovolone furono,per un breve periodo; Paese Mario e Vaccari Mario, a quest'ultimo seccedette il Presidentissimo Beltrami Enrico che diede un forte e sentito impulso all'attività della Sezione di Bovolone.
Tra i momenti più significativi nel periodo della sua presidenza ricordiamo: l'inaugurazione della Via del Bersagliere in località S. Pierino di Bovolone, la realizzazione del monumento al Bersagliere sito di fronte all'ospedale di Bovolone, l'applicazione sul monumento della Testina bronzea alla memoria del Bersagliere. I Bersaglieri e amici di Bovolone lo ricordano ancora oggi, come persona schietta e sincera, sempre pronto e disponibile ad aiutare e a dare conforto alle persone più deboli e in difficoltà.
Con orgoglio, un vero Bersagliere!






Labaro storico della Sezione



Monumento al Bersagliere - Bovolone (VR)






Particolare della Testina Bronzea del monumento al Bersagliere - Bovolone (VR)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu